Mukhabhyangam

Massaggio Ayurvedico del viso

Il Massaggio Ayurvedico si può considerare come un primo piccolo passo di un percorso che ci porterà ad acquisire maggiore consapevolezza del nostro corpo.

La filosofia Ayurvedica prevede, infatti, diversi trattamenti complementari al massaggio completo, e tra i più diffusi troviamo il Mukhabhyangam o Massaggio del Viso.

Perché eseguire un massaggio specifico del viso?

Perché spesso, anche senza esserne consapevoli, è proprio il nostro viso il groviglio di tensioni, quelle che alterano la nostra espressione, come risposta ad un’emozione provata.

Il viso, come il corpo, parla in modo diretto formando delle contratture oltre che delle espressioni.

Come si pratica il massaggio ayurvedico del viso?

Questo trattamento si applica utilizzando le tecniche del massaggio ayurvedico unite alla stimolazione dei punti Marma. A questo, vengono aggiunte tecniche di riflessologia del viso che ne intensificano l’efficacia.

Quali sono i benefici del massaggio ayurvedico del viso?
  • Allevia tensione stimolando il sistema nervoso
  • Aiuta in caso di cefalee
  • Distende i muscoli facciali
  • Aiuta in caso di costipazione e sinusite
  • Aiuta la connessione tra mente e corpo
  • Alleggerisce la mente
  • Aiuta l’idratazione della pelle
  • Rende il volto più bello e rilassato
  • Allevia infiammazione cervicale
  • Allevia infiammazione delle spalle
  • Favorisce il totale rilassamento del corpo
IL MASSAGGIO AYURVEDICO DEL VISO È ADATTO A TE SE:
  • Senti spesso tensione, sia mentale, che fisica
  • Se ti senti nervoso spesso
  • Se hai spesso mal di testa o soffri di emicrania
  • Se soffri di sinusite
  • Se hai spesso il raffreddore
  • Se hai infiammazioni agli occhi
  • Se senti la pelle disidratata ed irritabile
  • Se senti spesso il collo e le spalle irrigidite
  • Se hai voglia di distenderti ricevendo pressioni e carezze allo stesso tempo
  • Se hai bisogno di riposare bene
Cosa sono i Marma e perché sono importanti nell’Ayurveda?

La parola Marma ha molte traduzioni, ma significa anche Prana-Vita.

Etimologicamente deriva dalla radice sanscrita “mru” (mritu= morte) intesa come zona particolarmente vulnerabile poiché sede di vita, sede di Prana, ma significa anche “segreto, nascosto, energia vitale.

I Marma vengono anche chiamati “punti d’incontro del prana

Per l’Ayurveda lo scopo principale è quello di rendere armonici i ritmi del nostro corpo  con quelli della natura che lo circonda ed in cui vive. Questa è per la  medicina ayurvedica la condizione di buona salute, che può prevenire l’insorgere di malesseri in genere.

Si trovano, nel corpo, in corrispondenza di vene, arterie, tendini, ossa, articolazioni.

Il massaggio dei punti Marma che agisce sul corpo, la mente e lo spirito.

Eccone i benefici principali:

  • Migliora il funzionamento del sistema nervoso
  • Favorisce il nutrimento del corpo
  • Promuove una buona qualità del sonno
  • Aumenta o mantiene la stabilità della salute

Con l’attivazione dei punti Marma si attiva un’energia disponibile in ogni momento e capace di trasformare il corso delle situazioni fisiche, in quanto toccare un punto Marma vuol dire cambiare la biochimica del corpo: si stimolano, infatti, ormoni e neurotrasmettitori capaci di curare corpo, mente e spirito.

L’attivazione dei punti Marma si inizia applicando una pressione non profonda, seguita da particolari movimenti delle dita o con il palmo di una sola mano o con entrambe.

I punti Marma sono 107 e si trovano su tutto il corpo. Anche la pelle viene considerata un punto Marma, ecco perché a volte il numero di riferimento è 108 e non 107.

Non sono soltanto fisici ma anche energetici e spirituali.

Il corpo di chi riceve deve essere rilassato.

Per il massaggio dei punti Marma si possono usare anche olii essenziali.

Prenota ora il tuo trattamento ayurvedico del il viso